Crociere Scuola Vela

Opportunità di crociera /scuola a vela per neofiti ed esperti

Crociere in Barca a Vela

Le crociere/scuola estive sono concepite ogni anno con diversi itinerari nel Mar Mediterraneo.

Scegliere una crociera /scuola in barca a vela è una opportunità eccezionale sia per il neofita che vuole accostarsi per la prima volta al mondo della barca a vela, sia per chi ha già vissuto una esperienza di navigazione a vela e desidera ripeterla per migliorarsi o anche solo per provare nuovamente quella indescrivibile “sensazione di libertà” che solo una crociera /scuola a vela ti sa offrire.

In cosa consiste una crociera/scuola in barca a vela ?

Crociera in Barca a Vela

La crociera con scuola di vela è un soggiorno/permanenza effettuata a bordo di una imbarcazione a vela mediante navigazione durante la quale si fa totale “vita di bordo”: si dorme, si mangia, si fa cambusa… ovvero la spesa per tutta la durata del soggiorno/permanenza a bordo. Di solito il tempo a bordo è strutturato in modo tale che di giorno si fa scuola vela raggiungendo luoghi per poi scendere anche a terra o gettare l’ancora presso rade dove fare indimenticabili bagni in acque cristalline ,trascorrere la notte al chiaro di luna , riepilogare didatticamente la navigazione effettuata

Durata di una crociera/scuola in barca a vela

Crociere in Barca a Vela

Di solito per crociera si intende un periodo minimo di 7 giorni, anche se quello ideale per una crociera/scuola in barca a vela sarebbe un periodo di almeno 2 settimane visto che essendo in mare i tempi di percorrenza molto diversi dalla quelli sulla terraferma (in quanto il mare è un elemento mobile e ricco di variabili quali moto ondoso, vento contrario o favorevole, assenza di vento…) non è infrequente che i programmi di viaggio possano subire variazioni.

Tuttavia possono essere considerate crociera anche navigazioni di periodi più corti:

  • Week-end/scuola di vela: i classici 2 giorni

  • Long Week-end /scuola di vela: durata di 3/4/5 giorni (solitamente sfruttando i ponti di festa)

E’ per questi periodi più brevi che si parla solitamente di mini-crociera a vela e per cui si scelgono mete più idonee, quali ad esempio:

  • Week-end/scuola in barca a vela alle Cinque Terre

  • Week-end/scuola in barca a vela Lerici e Golfo dei Poeti

Le mini-crociere/scuola a vela sono senz’altro un’ottima occasione per i neofiti che vogliono “testare” per la prima volta un’esperienza di navigazione in vista di future crociere/scuola d’altura di più lunga durata.

Classificazione crociere/scuola a vela

 

Crociere in Barca a Vela

In base alle rotte e alle distanze che si intende percorrere in navigazione è possibile dare anche la seguente classificazione di crociere/scuola a vela:

  • Crociera/scuola giornaliera : è caratterizzata da piccole navigazioni costiere con ancoraggio in rada la sera o rientro in porto. Durante il giorno si fà scuola vela con un corso di iniziazione alla vela che prevede le regole basi della navigazione quali: virate, strambate, nomenclatura, andature rispetto al vento ….ovvero veleggiate sotto costa alternate a bagni di sole e bagni di mare, aperitivi e spuntini al tramonto o pranzi e cene.

  • Crociera/scuola costiera: ideale per chi non ha esperienza e vuole provare una vacanza in barca a vela, è agevole in quanto si sceglie una zona di navigazione relativamente ristretta ma con tanti approdi e rade e soprattutto di breve percorrenza , qui l’attività velica si fà più intensa in quanto gli argomenti trattati ed applicati saranno maggiori , già solo gli ancoraggi , gli ormeggi e disomeggi vi daranno un’idea di quanto sano lavoro ci sia nell’andar per mare . Un classica crociera /scuola costiera è una navigazione da Lerici a Portofino, della durata di circa 6/7 ore. Un tale percoso offre la possibilità di fare delle veleggiate e numerose manovre raggiungere luoghi intermedi dove poetr fare delle escursioni a terra.

  • Crociera/scuola d’altura: ideale per chi ha già esperienze di vacanze in barca a vela perché prevede navigazioni più impegnative con distanze più lunghe. Nella crociera/scuola d’altura, la navigazione parte dalla costa e si dirige in mare aperto per poi riavvistare ed avvicinarsi nuovamente alla costa. Un classico esempio di crociera d’altura è quella con itinerario da Lerici all’Isola d’Elba, della durata di circa 15/16 ore di navigazione, o ancora da Lipari a Salerno per circa 30 ore di navigazione. Spesso la crociera/scuola d’altura effettua anche navigazioni notturne dove l’impegno è maggiore da parte di tutto l’equipaggio soprattutto se viene effettuata a motore per assenza di vento, oppure per moto ondoso o solo come iter didattico.

Vita di bordo in una crociera/scuola in barca a vela

Crociere in Barca a Vela

Chi sceglie come tipo di vacanza una crociera/scuola d’altura , sa bene che il mare non è la terraferma e soprattutto che quello che si fa in mare non si può fare sulla terraferma: tipo velocità, tempi di percorrenza, raggiungimento di un luogo… non sempre è detto che tutte queste cose possano essere rispettate nei tempi e nelle modalità previste. Insomma ogni evenienza ha effetti differenti quando si va per mare e viene identificata di volta in volta con i termini di navigazione favorevole oppure navigazione ostile.

Tuttavia una cosa deve essere chiara: si fa una crociera /scuola d’altura per il desiderio di andar per mare navigando vela , per scoprire un ritmo biologico in simbiosi con la natura e che il ritmo industriale ci ha tolto e il proverbiale spirito del marinaio deve essere sempre positivo: può arrivare il brutto tempo, possono succedere imprevisti, possono verificarsi avarie, ma una buona dose di ottimismo non deve mai calare.

E anche chi non è proprio un marinaio “provetto” verrà guidato passo a passo dagli istruttori e dall’equipaggio, imparando ben presto a destreggiarsi tra le dinamiche e i possibili imprevisti della vita di bordo.

Attività di bordo in una crociera/scuola in barca a vela

 

Crociere in Barca a Vela

Decidere di trascorrere una crociera/scuola vela in barca a vela comporta il dover condividere uno spazio limitato con altre persone che inizialmente si conoscono poco, passando il proprio tempo all’insegna della semplicità.

Ma a questo si fa l’abitudine ben presto, ed anzi si finisce sempre per meravigliarsi di quanto poco basti per vivere benissimo senza sprecare le risorse che si hanno a disposizione: una reale occasione per testare che le risorse della Terra non sono infinite, ma possono finire prima di quello che si pensa… e questo fa bene perché ci rende consapevoli di quando/quanto si è talvolta distruttivi.

Insomma, in condizioni di navigazione favorevole, a bordo è tutto molto “slow” e ciascun membro dell’equipaggio può dedicarsi oltre alla pratica della vela anche ad altre attività ad essa correlata:

– osservazione meteo e contatto con la natura

– avvistamento della costa e dei luoghi

– relax e meditazione

– lettura e scrittura

– intrecciare relazioni con altre persone che sono a bordo (a tal proposito è bello sottolineare come il 90% delle volte, queste relazioni continuano anche a Terra indipendentemente dalle distanze e dai luoghi di provenienza)

– partecipare attivamente alla navigazione facendo turni al timone e turni di guardia)

– partecipare alle attività di gestione imbarcazione (cambusa, riordino, rotte, strategie meteo…)

Il tutto nel rispetto dei ruoli e delle persone che sono sotto lo stretto controllo dello skipper o comandante che è colui che assume in comando della imbarcazione e ne è il primo responsabile.

Concludendo, possiamo affermare una volta ancora che una crociera/scuola in barca a vela è senz’altro un’ottima occasione per imparare a condurre una imbarcazione a vela e rinfrancare corpo e spirito a contatto con la natura respirando aria davvero pura: la vacanza ecosotenibile per eccellenza.